ferite coincidenti

17 settembre 2012 § Lascia un commento

Siamo bestie ferite da bestie, ferite a loro volta da altre bestie. E va avanti così, dall’inizio dei tempi.

Ogni tanto succede che guardi gli occhi cupi e svuotati di una bestia ferita e ci trovi una ferita che è uguale alla tua e provi una sensazione di compassione. Com-passione: patire insieme, sentire lo stesso male.

Ogni tanto succede che guardi gli occhi cupi e svuotati di una bestia ferita, che a loro volta ti stanno guardando e ci si riconosce, perché in fondo siamo umani, anche se è difficile accettarlo, anche se è più facile pensarci bestie.

“Com’é ‘speranza’, Carol?”

‘Hope’ – rispondo, con un filo di voce, senza crederci. Beata te, che ti accontenti di rispondenze vacue fra segni linguistici. C’è chi lo fa come lavoro, pensa. Traducono: si illudono del fatto che le cose corrispondano, che esista congruenza.

Alcuni lo chiamano amore, ci ricamano intorno un sacco di sorrisi, fingono sia la cosa più bella del mondo.

Annunci

Tag:, , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo ferite coincidenti su do not disturbia.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: